Ai Teleratti: trionfano Barbara D’Urso e Belen Rodriguez.

La peggiore tv è targata al femminile. Ai Teleratti, il premio dedicato ai programmi ‘meno apprezzati’ dei palinsesti italiani, trionfano infatti Barbara D’Urso e Belen Rodriguez.

peggiore, trasmissione, teleratti, donne

A decretare la vittoria di molte delle donne più note del piccolo schermo ci ha pensato una giuria di qualità convocata e gestita dal sito www.davidemaggio.it, promotore dell’evento. I verdetti sono stati raggiunti dopo le nomination e le votazioni degli internauti della ‘spietatà Web Academy.
Belen Rodriguez si è aggiudicata due premi come ‘Prezzemolino dell’anno’ e per ‘Le
 ultime parole famose con un’intervista al Tg5 («Per la prima volta non dirò un bel niente della mia vita privata perché comunque non giova»).

 Si conferma ai vertici Barbara D’Urso (per il secondo anno consecutivo), personaggio peggiore dell’anno, per ‘Baila!’, flop memorabile e per ‘Pomeriggio Cinque, peggior trasmissione di informazione e cultura.

Seguono ‘Domenica Cinque’ di Federica Panicucci (peggior programma del daytime), ‘Simona Goes to Hollywood’ di Simona Ventura (NanoRatto, peggior programma su reti all digital-satellitari) e ‘Tamarreidè di Fiammetta Cicogna (peggior trasmissione di intrattenimento). Sul gradino più alto del podio per la fiction sale la miniserie ‘BarbarossA’

 L’amico’ Valerio Scanu ha trionfato in due categorie: ‘Scostumato dell’anno’, ovvero il ‘Peggior vestito’ e Twitteratto’ (peggior vip su Twitter). Anche 7Gold si è aggiudicato un TeleRatto per il peggior programma sportivo con ‘Il Processo di Biscardi’.
 Il vincitore del TeleRattone 2012, il peggior programma dell’anno, è andato al Grande Fratello di Alessia Marcuzzi, mentre il peggior momento tv, cioè i cinque minuti da dimenticare, se li è aggiudicati Pupo con la sua performance con Adriano Celentano al Festival di Sanremo.

 

Ai Teleratti: trionfano Barbara D’Urso e Belen Rodriguez.ultima modifica: 2012-05-31T18:20:20+02:00da elamanu1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento