Laura pausini:tragedia a Reggio Calabria.

 La vittima aveva 31 anni. la Procura sequestra la struttura.

Un operaio e’ morto ed altri due sono rimasti feriti in modo non grave nel crollo di una struttura del palco in allestimento che stasera avrebbe dovuto ospitare il concerto di Laura Pausini al Palacalafiore di Reggio Calabria.
 
Un cedimento strutturale ha fatto crollare e ‘scivolare’ la struttura metallica sovrastante il palco, che si è abbattuta sulle gradinate e su alcuni operai, che erano intenti a fissare le illuminazioni aeree. La struttura ha colpito in pieno uno degli operai, che è morto sul colpo. Gli altri suoi colleghi, rimasti feriti in maniera non grave, sono stati portati in ospedale.

laura pausini,tragedia,palco,morto

Il nostro lutto è totale. E devastante. Ciao Matteo”, così Laura Pausini su Facebook ha commentato la morte del tecnico vittima di un incidente mentre montava il palco per il concerto previsto stasera a Reggio Calabria. “Noi che siamo la tua famiglia in tour ci inchiniamo davanti a te Matteo”, scrive la cantante.
Aveva 31 anni ed era di Roma, l’operaio rimasto ucciso. L’operaio era impegnato a fissare le illuminazioni insieme ad alcuni colleghi quando la struttura, crollando, lo ha colpito, uccidendolo sul colpo.

La Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha aperto un’inchiesta sul crollo del palco al Palacalafiore ed ha disposto il sequestro di tutta la struttura. Sul posto sono all’opera i vigili del fuoco, che dopo la fase del soccorso hanno iniziato i rilievi per stabilire la dinamica e le cause dell’incidente. Sul posto è intervenuta anche la polizia scientifica.
 
L’inchiesta dovrà stabilire perché si è verificato il cedimento strutturale che ha fatto crollare e traslare la struttura metallica sovrastante il palco, che si abbattuta su alcuni operai intenti in quel momento a fissare le illuminazioni aeree uccidendone uno e ferendone altri due. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno prestato i soccorsi liberando i feriti dalla struttura, divenuta un ammasso di metallo contorto. La struttura, crollando, si è abbattuta contro le tribune Ovest del palazzetto dello sport, procurando seri danni ai solai intermedi di cemento precompresso.

Laura pausini:tragedia a Reggio Calabria.ultima modifica: 2012-03-05T15:47:00+01:00da elamanu1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento