Sposini colpito da un’emmoragia celebrale sta bene e torna a casa

Secondo le ultime indiscrezioni, Lambero Sposini avrebbe lasciato la clinica svizzera da qui era ricoverato da mesi per tornare a Roma, dove continuerà la sua riabilitazione. Al suo fianco la ex compagna Sabina Donadio che ha deciso di rimanergli accanto in questo difficile momento, anche per il bene della figlia Matilda nata dieci anni fa della loro unione.

lamberto sposini,casa,compagna,figlia

 

Quella di Sposini è stato un calvario che dure da un anno, il giornalista era stato colpito da un’emorragia celebrale il 29 aprile 2011 si sentì male poco prima di prendere parte a una puntata “de la vita in diretta” in un speciale sulle nozze di William e Kate.

Fu portato di corsa alla clinica Gemelli di Roma, fortunatamente grazie a un interventa al cervello che ha rimosso l’ematoma e al coma fermacologico, la situazione riuscì a stabilizzarsi,ci vollero due mesi perchè fosse possibile dimetterlo dall’ospedale per dare inizio al suo lungo periodo di riabilitazioni.

Per fargli avere le cure migliori Lamberto venne trasferito in una clinica svizzera, lontano dai riflettori e seguito da medici esperti è tornato a essere vigile, coscente, legge i giornali e mangia da solo.

Un lento recupero che può continuare anche a casa.

Sposini colpito da un’emmoragia celebrale sta bene e torna a casaultima modifica: 2012-04-24T17:18:30+02:00da elamanu1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento